skip to Main Content

   Come spiego nella mia mission page, credo che l’approccio più efficace per imparare qualsiasi cosa sia incrociare una moltitudine di risorse diverse. La ragione sta nel fatto che in verità non esiste alcuna singola risposta definitiva, segreto o trucco, a dispetto di tutti quelli che sembrano essere innamorati di questi concetti.

   La più difficile, ma anche più stimolante realtà, è che indipendentemente da cosa stiamo cercando di ottenere, dobbiamo trovare le nostre soluzioni, perché ciascuno di noi ha bisogno di una versione leggermente diversa della ‘verità’, che funziona al meglio per il modo in cui vediamo le cose e funzioniamo come persone.

   Questo significa che non importa quanto è autorevole, competente e affidabile la fonte dalla quale ricaviamo tecniche e soluzioni, alla fine dobbiamo usare il nostro giudizio per separare ciò che per noi funziona da quello che non ci è utile.

   Si, sto dicendo che anche i miei libri e contenuti potrebbero non essere i più adatti per il raggiungimento dei tuoi obiettivi: ci sono abbastanza geni del marketing che provano a manipolare con dichiarazioni come ‘il trucco segreto che nessuno al mondo conosce e che in cinque minuti trasformerà per sempre il tuo drumming’ 😀

   Preferisco sia tu a decidere per te stesso.

   Quindi, in quest’ottica, ho pensato che fosse importante mettere insieme una lista delle migliori risorse che ho scoperto su internet negli anni, e condividerle con te così che puoi provare tale approccio e vedere gli effetti che ottieni. Cosa che tra l’altro aiuta ad aumentare una delle abilità più utili che puoi sviluppare nella vita: il pensiero critico.

   Il metodo che suggerisco è semplice ma molto potente. Scegli un’area che vuoi migliorare. Poi fai della ricerca e trova almeno dieci fonti diverse che ti insegnano qualcosa al riguardo. A quel punto confronta, sperimenta, e nell’arco di qualche settimana stabilisci cos’è che ti dà i risultati che volevi.

   Usare questo approccio è ciò che mi ha portato a creare il materiale che trovi su questo portale, che è il prodotto di oltre due decenni di lavoro. Allo stesso tempo, come dicevo, tutto quello che pubblico non è che il mio punto di vista, che è ancora relativo e non assoluto (nel senso che non necessariamente funziona per tutti).

   Ho suddiviso i contenuti in sei categorie:

Siti. Sebbene oggi ci siamo centinaia di risorse a pagamento, c’è ancora una quantità enorme di materiale accessibile liberamente, che è il focus di questa lista.

Blog. A mio avviso i blog sono delle newsletter pubbliche. La differenza è che invece di condividere contenuti privatamente con i propri iscritti, l’autore li pubblica sul web, per chiunque voglia accedervi.

Canali YouTube. Amiamo tutti imparare ascoltando e guardando. E’ perché funziona, e inoltre perché a volte nelle nostre affollatissime giornate è l’unico modo di inserire qualche minuto di sapere batteristico.

Forum. I forum sono una fonte di conoscenza pazzesca, dove è piuttosto comune trovare perle di saggezza condivise da veri maestri sui più disparati argomenti relativi alla batteria.

Trascrizioni. E’ notevole il numero di batteristi esperti che passano centinaia di ore a trascrivere le cose più assurde e poi pubblicano tutto gratuitamente. Questo dimostra l’unicità della comunità dei batteristi.

Drumless Tracks. Che modo spettacolare di studiare e migliorare la nostra musicalità. Ci sono molti canali con tracce che puoi scaricare gratis e usare per registrarti e sentire quanto suoni bene un certo genere, feel o cover.

   Ovviamente, in questi ultimi due casi, non si tratta tanto di confrontare quanto di fare buon uso del materiale gratuito a disposizione.

   Non sono un fan di restrizioni e condizioni: quando la prima cosa che appare appena apro una pagina è un pop up che mi invita a inserire la mia email, tendo a scappare a gambe levate.

   Chiaramente ognuno deve guadagnarsi da vivere, però ci sono modi per farlo senza essere così invadenti e ’tossici’ (come tutto il mantra ’metti un like, iscriviti al canale, attiva la notifica’ che sentiamo trilioni di volte tutti i giorni…).

   Si tratta innanzitutto di condividere e dare un contributo, e solo successivamente di qualsiasi tipo di guadagno. Quindi ho cercato di rimanere su risorse che non richiedono alcuna iscrizione o dati personali. Ultima cosa, non sono in alcun modo affiliato a questi siti, non conosco nessuno di questi autori e questa è semplicemente la mia opinione.

   Abbastanza chiacchiere, ecco la lista 😉  (nota che i siti sono tutti in inglese, quelli italiani che meritano attenzione li conosci già sicuramente tutti).

– Siti:

1- MODERN DRUMMER Il sito della famosissima rivista contiene una grande selezione di lezioni gratuite con trascrizioni e video di batteristi top.
2- DRUM MAGAZINE Stessa cosa qui, molte risorse notevoli, ben organizzate e facilmente accessibili.
3- DAILY CHOPS Un sacco di roba buona. Questo batterista ha fatto un lavoro pazzesco.
4- ART OF DRUMMING Raccolta eccellente di corsi gratuiti di alcuni dei più grandi batteristi al mondo. Questa è l’unica risorsa tra quelle incluse che richiede i propri dati per accedere.
5- VIRTUAL DRUMMING Selezione interessante e piuttosto completa di lezioni, trascrizioni e addirittura giochi.
6- ONLINE DRUMMER Centinaia di lezioni rapide e utili su molti argomenti.

– Blog:

FEEDSPOT In questo caso condivido questo link di un fantastico aggregatore di blog di batteria, che è parte del portale FeedSpot, e che viene regolarmente aggiornato con la lista dei più influenti blog per batteristi (della quale il Confident Drummer Blog è orgogliosamente parte.). Consiglio caldamente di buttare un’occhio al loro sito ogni tanto.

– Canali YouTube:

1- ABB DRUMS
2- 80/20 DRUMMER
3- 180 DRUMS
4- LOUIE PALMER 
5- DRUM CHANNEL
6- VIC FIRTH
7- ZILDJIAN
8- TAMA
9- DRUM COMPILATIONS

– Forum:

1- DRUMMER WORLD
2- DRUM FORUM
3- PEARL DRUMMERS FORUM
4- DRUM CHAT
5- SUBREDDIT

– Trascrizioni:

1- DRUM NINJA
2- ROBERT FERREL
3- ALEX BLACK DRUMS
4- EUGENIY IVANNIKOV
5- SIGHT READ DRUMS

– Drumless Tracks:

1- FREE DRUMLESS TRACKS
2- JAM’IN BACKING TRACKS
3- DRUMLESS BACKING TRACKS
4- FREE DRUMLESS SONGS
5- DRUMLESS TRACKS
6- VIC FIRTH + ZILDJIAN PLAYALONG

   Molti di questi siti e fonti hanno anche canali YouTube e blog, per cui vale la pena dare un’occhiata e approfittare di tutto quello che mettono a disposizione.

   Un’ultimo consiglio. C’è un solo rischio nell’avere accesso a così tanta informazione: quello di perdersi. Questo è particolarmente vero per Reddit, YouTube e anche alcuni forum, dove il modo in cui la piattaforma è strutturata può facilmente portare a distrarsi e cliccare compulsivamente.

   Semplicemente assicurati di non finire a passare ore a sfogliare centinaia di pagine senza in realtà acquisire alcuna conoscenza concreta sull’argomento che ti interessa. Per questo motivo può essere utile fare tutto questo percorso (e anche studiare batteria in generale) sotto la guida di un buon insegnante.

   In ogni caso, tieni presente che l’obiettivo è confrontare, testare, incrociare, e alla fine trovare il tuo modo di fare le cose.

   Risorse correlate:
Le 4 Parti Del Batterista – Un Nuovo Modello per Aiutarti a Migliorare Velocemente
Apprendimento Rapido – Come Velocizzare il Miglioramento sulla Batteria
Ci Vogliono 10.000 Ore – La Semplice Regola per Diventare un Grande Batterista
‘Art & Musicianship’ – Altitude Drumming – Volume 10
‘Actualized Drummer – Paths To Reach Your Full Potential’


Share

var sc_project=12061666;
var sc_invisible=1;
var sc_security="5ed60a6f";

free web stats
Back To Top