skip to Main Content

   La coordinazione si basa fondamentalmente su due cose: la fluidità e l’allineamento. La fluidità, nel senso di essere in grado di suonare successioni di note in modo molto rilassato, preciso e scorrevole. Allineamento essenzialmente significa evitare flam indesiderati: ogni volta che due o più note sono eseguite simultaneamente, sono perfettamente in linea.

   Queste sono le basi sulle quali costruire tutto il resto, perché la batteria si suona con tutti e quattro gli arti, al contrario di quanto avviene per la maggior parte degli strumenti.

   E non riusciremo ad avere groove se abbiamo problemi in questo reparto del drumming.

   La coordinazione tra i quattro arti può avvenire in due modalità: lineare e all’unisono. Questi due modi sono direttamente collegati alle abilità che abbiamo citato prima e che quindi sono quelle che vogliamo sviluppare.

   Per poterti aiutare a farlo ho deciso di mettere insieme un mini corso, facile da seguire, veloce da studiare ed efficace nel consentire alla tua coordinazione di fare un salto di qualità.

   Clicca qui per scaricarlo subito:

   E qui trovi il video dimostrativo. Ci concentreremo su quattro studi, ognuno dei quali migliora un aspetto specifico di questa materia. I primi due sono principalmente dedicati al linear, mentre gli altri due trattano la modalità unisoni.

1- Coordination Cells. Possiamo lavorare su qualsiasi combinazione di note tra mani e piedi. Qui troviamo due esempi comuni: nel primo abbiamo due note suonate con le mani e due con la Cassa, mentre il secondo è costituito da quattro note suonate con le mani e due con il piede.

   Studieremo queste cellule con una delle tecniche più potenti che possiamo applicare a qualsiasi esercizio: quella di provare diverse suddivisioni. Nello specifico faremo uso di una progressione ritmica, eseguendo le stesse unità attraverso ottavi, terzine, sedicesimi, e sestine. Puoi partire senza includere il piede sinistro e aggiungerlo solo successivamente.

2- Power Groupings. In questi esempi complichiamo un poco le cose, combinando delle cellule tra loro in maniere avanzate che ci faranno anche migliorare la tecnica della Cassa.

3- 4 Limbs Unisons. Questo sembra un esercizio piuttosto stupido. Finché non provi a suonarlo ;). Sono rimasto scioccato la prima volta che mi sono registrato mentre eseguivo dei semplici unisoni tra i quattro arti. Prova a non fare flam qui!

4- Groove Alignments. Quest’ultimo studio si concentra sul perfezionare l’allineamento tra mani e piedi, in un contesto ritmico. Se riusciamo a rimanere bilanciati mentre suoniamo questi esempi, i nostri grooves diventeranno presto molto più solidi e potenti.

   Adoro le scorciatoie, e cerco sempre di trovare modi per distillare i migliori esercizi per ogni argomento che tratto, usando il famoso principio 80/20. Questi sono certamente parte del 20 percento degli studi che ti daranno l’80 percento dei risultati per quanto riguarda la coordinazione.

   Sono piuttosto impegnativi da suonare bene, ma la ricompensa è che sarai immediatamente più centrato, preciso e rilassato mentre suoni. Col risultato che i tuoi grooves saranno fluidissimi e il tuo feeling diventerà molto più scorrevole.

   Come sempre, prova tutte le dinamiche, da pianissimo a fortissimo, e usa la tecnica di pianta o punta con i piedi in base alla necessità. Sii paziente, e divertiti!

   Se vuoi approfondire e perfezionare coordinazione e indipendenza ho creato un intero metodo di 140 pagine dedicato esclusivamente a questi importanti argomenti. Include centinaia di esercizi come questi e oltre 3 ore di video dimostrativi.

   Per saperne di più puoi cliccare qui:

‘Coordination & Independence’ – Altitude Drumming – Volume 4

   Risorse correlate:

‘Hands & Mechanics’ – Altitude Drumming – Volume 2
‘Bass Drum & Feet’ – Altitude Drumming – Volume 3


Share

CdIta

Inserisci La Tua Mail Per Ricevere Aggiornamenti, Contenuti Esclusivi Gratuiti e News.

var sc_project=12061666;
var sc_invisible=1;
var sc_security="5ed60a6f";

free web stats
Back To Top